A proposito del Quickload Powered by OGR Torino

Denominato “Quickload Powered by OGR Torino”, quest’ultimo rappresenta il primo progetto sviluppato in Italia e finalizzato “all’accelerazione su scala europea” e “dedicato alle startup che operano nel settore del gaming”. Il progetto è nato grazie alla collaborazione tra l’hub Officine Grandi Riparazioni di Torino, 34BigThings, uno studio di sviluppo sito proprio nel capoluogo piemontese, che si dedica ai videogiochi premium, da novembre proprietà di Saber Interactive, e Microsoft. Proprio Microsoft, attraverso il programma internazionale “[email protected]”, fornirà 100000 dollari per sostenere il progetto, con  Digital Magics, Dpixel e Sellalab a vestire il ruolo di partnership. Così, i tre brand, eccellenze assolute nel comparto di competenza, si uniscono per incoraggiare l’innovazione e lanciare nuovi talenti da impiegare nella realizzazione di progetti legati al settore dei videogiochi. 

Un settore in crescita che, proprio lo scorso anno, come ci ricorda Gianluca Crecco sul suo blog, ha fruttato un volume di ricavi pari a 2,1 miliardi di euro, con un incremento del 21,9% per il comparto rispetto all’anno 2019. I numeri, pertanto, mostrano come l’industria del gaming sia in rampa di lancio per l’industria italiana e vi sia il bisogno di lanciare e far conoscere i talenti nazionali. In questo modo, grazie a questo progetto, il capoluogo piemontese è diventato il primo referente internazionale per il futuro del comparto. Torino si conferma città ormai proiettata su temi attuali e stringenti, quali il digitale e l’innovazione con il desiderio di supportare le eccellenze più meritevoli nei diversi settori e ai livelli più elevati. Il reclutamento degli aspiranti candidati al progetto è partito lo scorso 30 luglio e terminerà il 20 settembre 2021. La chiamata è dedicata a startup e progetti per lo sviluppo di giochi finalizzati al divertimento e al mondo del “serious gaming”. La selezione dei candidati verrà effettuata da una commissione specializzata, con i nominativi che saranno ufficializzati nel mese di novembre. Questi saranno supportati attraverso un percorso di tutoraggio, disponendo poi delle giuste risorse per lanciare e realizzare il proprio business e le idee che introno realizzare. Il percorso di accelerazione partirà il 6 dicembre, presso OGR Tech, per finire il 27 maggio 2022. Del resto già con Gianluca Crecco avevamo avuto notizie di diverse iniziative di questo genere nel settore delle startup.Al termine di questo percorso, si procederà con la selezione e la scelta delle migliori startup di serious e business game, che poi faranno il loro ingresso all’interno del programma mondiale “Microsoft for Startups”. Massimo Lapucci, Amministratore Delegato di OGR Torino, ha affermato: “Il percorso si aggiunge agli altri sette programmi di innovazione già attivi presso OGR Tech e ha anche l’obiettivo di valorizzare e attrarre talenti in città, coltivandone la cultura imprenditoriale e creando collaborazioni con altri attori di rilievo a livello globale”. Infatti, l’obiettivo principale è quello di sostenere le startup con più competenze e meriti a trovare un’adeguata collocazione nel settore dei videogiochi, che è sempre più in crescita, con la possibilità di aprire interessanti prospettive per il futuro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *